Biografia

  Nicola EliaNicola Massimo Elia, detto Ninì. Architetto, nato a Squinzano (Le) nel 1955, condivide l’impegno professionale con la ricerca artistica. Dal 2012  al 2017 è stato direttore del MUST, Museo Storico della Città di Lecce. Ora lavora a Lecce e Bologna. Dopo la maturità scientifica, dal 1973 al 1978 studia architettura all’IUAV di Venezia. Qui, sente l'influenza dall’ambiente didattico, in quell’epoca prevalentemente indirizzato allo studio delle avanguardie storiche del primo Novecento, i cui riferimenti risulteranno fondamentali per le ricerche artistiche successive. La produzione artistica, soprattutto pittorica di matrice astratta ed informale, evolve  e spesso sconfina in una continua ed eterogenea  ricerca di nuove pratiche espressive  e sulla materia, la modellazione ed il trattamento di lamiere in ferro, il riuso di materiali naturali di scarto, ma anche sulle tecniche di ispirazione grafica mediante foto elaborazioni digitali di soggetti prevalentemente urbani, architettonici e paesaggistici. Una complessa ed articolata  ricerca artistica sempre caratterizzata, tuttavia, dalla presenza determinante del "progetto" da intendersi quale necessità personale e genetica mutuata dal continuo operare nell'ambito dell'architettura.       Evoluzione        

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *